Babka al cioccolato

by nonsolodoppiozero
Babka al cioccolato

Con la Babka al cioccolato apro ufficialmente il periodo pasquale.

In occasione della Pasqua con l’Associazione Italiana Foodblogger abbiamo fatto un giro per il mondo alla ricerca dei piatti tradizionali dolci e salati. Io ovviamente ho scelto due dolci da forno, diversi tra loro ma ugualmente buoni: la Babka al cioccolato e i Koulourakia ( golosi biscotti greci che pubblicherò nei prossimi giorni).

La Babka è un dolce lievitato originario dell’Est Europa e diventato famoso negli Stati Uniti grazie agli emigrati. Letteralmente significa “piccolo pane della Nonna”, nome che evoca un’immagine rassicurante di ingredienti semplici, sofficità e morbidezza. Un dolce che è una coccola per l’anima e per il palato ma anche per gli occhi grazie alla bellezza dell’intreccio.

Babka al cioccolato: ricetta e segreti per un risultato perfetto

La Babka al cioccolato è una sofficissima treccia di pasta brioche farcita con una ricca crema di burro e cioccolato. Se preferite però potete utilizzare una crema spalmabile al cioccolato già pronta.

Come tutti i lievitati la Babka richiede pazienza e qualche accortezza durante la preparazione ma con i miei consigli non avrete alcun problema:

  • la temperatura: quando impastate TUTTI gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente, perciò togliete latte, uova e burro dal frigorifero un paio d’ore prima.
  • i tempi: l’impasto della Babka è ricco di grassi e quindi richiede tempi di lavorazione abbastanza lunghi. Con la planetaria ci vorranno 15-20 minuti, a mano 30-40 minuti.
  • gli inserimenti: inserite le uova una alla volta assicurandovi che il precedente sia ben assorbito prima di aggiungere il successivo. Inserite il burro a fiocchetti, poco alla volta, per evitare che l’impasto “impazzisca”.
  • la lievitazione: fate lievitare la Babka a una temperatura di circa 25°. Ponetela accanto a un calorifero o nel forno spento con la luce accesa.
  • la farcitura: quando farcite la Babka lasciate almeno un paio di centimetri dai bordi e intrecciatela molto stretta che potete per evitare che il ripieno fuoriesca durante la cottura.
  • la cottura: se durante la cottura la superficie si scurisce troppo copritela con un foglio di alluminio.
L’interno della Babka al cioccolato

Vediamo ora come preparare questo delizioso dolce.

Babka al cioccolato

Babka al cioccolato

Print
Porzioni: 4 persone Cottura:
Nutrition facts: 200 calories 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

INGREDIENTI

  • Farina00 225 g
  • Farina Manitoba 225 g
  • Lievito fresco di birra 20 g
  • Zucchero 100 g
  • Uova 2
  • Burro 90 g
  • Latte intero 130 ml
  • Vaniglia 1 bacca
  • Cioccolato fondente 250 g
  • Granella di nocciole 60 g

PREPARAZIONE

  • Sciogliete il lievito e un cucchiaino di zucchero in 130 ml di latte.
  • Setacciate le farine e versatele nella ciotola della planetaria.
  • Incidete la bacca di vaniglia, estraete la polpa e unitela alle farine.
  • Montate la foglia, versate il latte a filo e iniziate a impastare.
  • Aggiungete 1/2  zucchero e 1 uovo e impastate fino a quando sarà completamente assorbito.
  • Unite lo zucchero e l'uovo rimasti e impastate fino a quando l'impasto si staccherà dalle pareti.
  • Montate la spirale e continuate a impastare inserendo poco alla volta 90 g di  burro in piccoli fiocchetti.
  • Continuate a impastare fino a quando l'impasto sarà incordato e si staccherà dalle pareti della ciotola.
  • Trasferite l'impasto in una ciotola, copritelo con pellicola alimentare e ponetelo a lievitare in un luogo tiepido lontano da correnti d'aria fino al raddoppio ( circa 2 ore).
  • Nel frattempo sciogliete il burro rimasto con il cioccolato fondente, mescolate e fate raffreddare.
  • Imburrate e infarinate uno stampo da plumcake.
  • Riprendete l'impasto, adagiatelo su una spianatoia e con un matterello stendetelo in un rettangolo spesso circa 1/2 centimetro.
  • Spalmate la crema al cioccolato sull'impasto lasciando un paio di centimetri dai bordi e cospargete con la granella di nocciole.
  • Arrotolate sul lato lungo stringendo bene e formate un lungo salsicciotto.
  • Con un coltello ben affilato tagliatelo a 1/2 nel senso della lunghezza e intrecciatelo ( non importa se uscirà un pò di crema!).
  • Ponetelo in uno stampo da plumcake imburrato e infarinato e fate lievitare fino al raddoppio ( circa 1 ora) in forno spento.
  • Sbattete l'uovo e il latte riamasti e spennellate la Babka.
  • Cuocete la Babka per circa 35 minuti in forno statico preriscaldato a 180°.
  • Sfornate, fate intiepidire 15 minuti ed estraetela dallo stampo.
  • Fate raffreddare su un gratella.

NOTE

Conservate la Babka 2 giorni a temperatura ambiente avvolta nella pellicola alimentare. Potete anche congelarla intera o porzionata.

Siete intolleranti al lattosio ma la Babka vi ha stregato e volete farla? Mabka ha la ricetta perfetta e la trovate qui!

Vi aspetto su Facebook e Instagram per condividere con voi le mie ricette e le mie giornate in cucina!

Potrebbe interessarti anche

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto Leggi