Orzo con ragù di lenticchie

by nonsolodoppiozero
Orzo con ragù di lenticchie

L’ orzo con ragù lenticchie è uno dei piatti preferiti nella nostra famiglia. Consumiamo l’orzo tutto l’anno: in estate è la base per gustose insalate fredde mentre in inverno è l’ingrediente principale di zuppe e primi piatti. Qualche settimana fa ho fatto un ordine di farine da un produttore locale e, dato che aveva anche dell’orzo integrale non ho resistito e l’ho acquistato. Appena arrivato mi sono messa subito all’opera e il piatto finito era davvero buonissimo.

L’ orzo con ragù di lenticchie è il comfort food perfetto nelle fredde serate invernali: un piatto completo e ricco di nutrienti. Sia l’orzo che le lenticchie sono infatti ricchi di proteine, carboidrati e vitamine ma poveri di grassi. Le carote donano croccantezza al piatto e lo arricchiscono di fibre, una generosa spolverata di Parmigiano grattugiato fresco e una spruzzata di pepe rendono il piatto saporito senza necessità di eccedere con il sale. E’ una preparazione un pò lunga ma potete cuocere le lenticchie il giorno prima e unirle all’orzo all’ultimo minuto.

Se non avete mai preparato l’orzo eccovi alcuni consigli:
Orzo
Orzo integrale e orzo perlato
  • In commercio trovate 3 tipi di orzo: integrale detto anche “orzo mondo” ( il chicco è completo di tutte le sue parti e non ha subito alcuna raffinazione. Richiede tempi lunghi di ammollo e cottura, ha un gusto più intenso e resta molto al dente); decorticato o “semi perlato” ( il chicco ha subito una parziale raffinazione e richiede tempi più brevi di ammollo e cottura); perlato ( il chicco subisce una processo di raffinazione e sbiancamento molto intenso e perde gran parte delle fibre. Richiede tempi di cottura molto più brevi).
  • Sciacquate sempre l’orzo sotto abbondante acqua corrente e, nel caso di orzo integrale e decorticato lasciateli in ammollo almeno un’ora prima di cuocerli.
  • Condito con un filo d’olio, l’orzo si conserva perfettamente in un contenitore ermetico per un paio di giorni. Potete quindi cuocerlo in anticipo per averlo sempre a disposizione. E’ ottimo condito con ragù vegetali, pesto o semplice sugo di pomodoro.

E’ venuto il momento di preparare il nostro orzo con lenticchie, io ho utilizzato dell’orzo integrale che richiede circa 1 ora di ammollo e 1 ora di cottura, se utilizzate orzo perlato attenetevi ai tempi indicati sulla confezione. Stessa cosa per le lenticchie: quelle che ho utilizzato non richiedono ammollo ma controllate sempre le istruzioni per la preparazione sulla confezione. Se volete un primo piatto a base di legumi ma avete poco tempo provate questi fusilli di ceci.

Orzo con ragù di lenticchie

Orzotto con lenticchie

Print
Porzioni: 4 Preparazione: Cottura:
Nutrition facts: 200 calories 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

INGREDIENTI

  • Orzo integrale 320 g
  • Lenticchie secche 160 g
  • Carote medie 3
  • Cipolla dorata 1
  • Passata di pomodoro 300 g
  • Vino rosso 100 ml
  • Olio extravergine di oliva 60 ml
  • Sale
  • Pepe

PREPARAZIONE

  • Sciacquate le lenticchie sotto abbondante acqua corrente e, se necessario, mettetele in ammollo in acqua fredda per il tempo indicato sulla confezione. 
  • Sciacquate l'orzo sotto abbondante acqua corrente e mettetelo in ammollo 1 ora. 
  • Versate le lenticchie in una casseruola con abbondante acqua, portate a bollore e cuocete 20 minuti ( o fino a raggiungere la cottura "al dente"). Scolate e tenete da parte.
  • Portate a bollore abbondante acqua, salate e cuocete l'orzo 1 ora ( o il tempo indicato sulla confezione).
  • Nel frattempo sbucciate e affettate finemente la cipolla. Sbucciate le carote e tagliatele a dadini. 
  • Versate 40 ml di olio in una casseruola, riscaldatelo e soffriggete 3 minuti la cipolla. Unite le carote e cuocete  3 minuti.
  • Aggiungete il vino e fate sfumare 2 minuti. 
  • Unite la passata di pomodoro, regolate di sale e cuocete 20 minuti a fuoco lento. 
  • Unite le lenticchie al sugo, regolate di sale e cuocete 10 minuti.
  • Scolate l'orzo e conditelo con l'olio rimasto.
  • Ponete un coppapasta al centro di ogni piatto, versatevi all'interno 1/4 dell' orzo e pressate con il dorso di un cucchiaio. Aggiungete 1/4 di ragù di lenticchie e pressate di nuovo. Rimuovete delicatamente i coppapasta, spolverizzate con pepe macinato fresco e servite.

NOTE

L'orzotto con lenticchie si conserva perfettamente 2 o 3 giorni in un contenitore ermetico posto in frigorifero. Se avete poco tempo potete preparare il ragù di lenticchie e l'orzo il giorno prima; vi basterà riscaldare il tutto prima di impiattare.

Vi aspetto su Facebook e Instagram per condividere con voi le mie ricette e le mie giornate in cucina!

Potrebbe interessarti anche

Leave a Comment

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto Leggi