Pizza: che sabato sarebbe senza?

by nonsolodoppiozero
PIzza

La pizza il sabato sera a casa mia è un appuntamento immancabile: Lavinia la vuole sempre con Speck e Brie, io la adoro con salmone affumicato e spinaci, mio marito alla “greca” con feta olive nere e melanzane e Beatrice, che ancora deve capire bene cosa le piace, le assaggia tutte!

Le ricette per fare la pizza sono infinite, un pò come quelle della torta di mele: in ogni casa ce n’è una ed è la migliore. Io ne ho provate tante ( sapete che mi piace sperimentare) e alla fine ho “scritto” la mia, o meglio, la nostra quella che piace a tutta la famiglia! Con le dosi che trovate qui potete preparare 4 pizze rotonde oppure due pizze quadrate di 44 x 36 cm ( la classica teglia da forno). L’impasto che vi propongo è molto leggero, con una percentuale di semola rimacinata e solo 6 g di lievito fresco. E’ semplice da lavorare e da stendere perchè non è eccessivamente idratato. In inverno lo preparo al mattino verso le 10 e lo lascio lievitare tutto il giorno a temperatura ambiente. In estate, invece, lo preparo al mattino e lo faccio lievitare qualche ora in frigorifero prima dello staglio ( cioè prima di dividerlo in panetti). Per comodità vi ho scritto entrambi i procedimenti con gli orari che seguo, cosi sarà più semplice preparare questo buonissimo impasto. Se volete cambiare le farine, magari utilizzando una percentuale di farina integrale seguite i consigli che trovate nell’articolo dedicato al pane. Cercate una pizza a lunga lievitazione, leggera e integrale? Non perdetevi la ricetta di Raffaella Mucci autrice del Blog L’angolo di Raf“, che propone una pizza integrale a lunga lievitazione super leggera e con un condimento super gustoso.

PIzza

Pizza

Print
Porzioni: 4 pizze Preparazione: Cottura:
Nutrition facts: 200 calories 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

INGREDIENTI

  • Farina 0 250 g
  • Farina Manitoba 250 g
  • Semola rimacinata 200 g
  • Lievito di birra 6 g
  • Olio extravergine di oliva 20 g
  • Acqua 500 g
  • Sale 10 g
  • Miele 1 cucchiaino

PREPARAZIONE

ORE 10 DEL MATTINO:

  • Sciogliete, nella ciotola della planetaria, il lievito con l'acqua e il miele.
  • Setacciate le farine e unitele poco alla volta.
  • Impastate fino a quando l'impasto si aggrapperà alla foglia. 
  • Unite il sale, fate amalgamare e ribaltate l'impasto ( fermate la planetaria, apritela e girate sottosopra l'impasto).
  • Ricominciate a impastare e unite l'olio a filo.
  • Continuate fino a ottenere un impasto sodo, liscio e omogeneo.
  • Trasferite l'impasto in una ciotola leggermente unta d'olio e coprite con pellicola alimentare. A questo punto potete seguire tempistiche diverse a seconda della temperatura o della stagione che avete in casa. 

In ESTATE o quando la temperatura in casa supera i 26°

  • Trasferite l'impasto in una ciotola leggermente unta d'olio e coprite con pellicola alimentare.  Attendete circa 30 minuti che parta la lievitazione poi riponete l'impasto nel ripiano più basso del frigorifero ( di solito è il più freddo) per circa 5-6 ore.
  • Verso le 16 togliete l'impasto dal frigorifero e fatelo acclimatare per 45 minuti.
  • Trasferite l'impasto su un piano di lavoro infarinato con un pò di semola e dividetelo in 4 panetti di circa 300 g l'uno. 
  • Stendete leggermente ogni panetto, ripiegate i bordi verso l'interno, capovolgete e arrotondate.
  • Coprite con un canovaccio e fate lievitare 2 ore circa lontano da correnti d'aria.
  • Ungete bene 4 teglie di 28 cm di diametro ( o due teglie da forno di 44 x 36 cm) e stendete delicatamente, con la punta delle dita, i panetti. 
  • Preriscaldate il forno a 250° e nel frattempo condite le vostre pizze.
  • Infornate e cuocete a 220° in fono ventilato per circa 25 minuti ( invertite la posizione delle pizze a metà cottura). 

 

Formatura pizza

Formatura dei panetti

 

In INVERNO

  • Trasferite l'impasto in una ciotola leggermente unta d'olio e coprite con pellicola alimentare. Fate lievitare a temperatura ambiente fino alle ore 16. 
  • Trasferite l'impasto su un piano di lavoro infarinato con un pò di semola e dividetelo in 4 panetti di circa 300 g l'uno. 
  • Stendete leggermente ogni panetto, ripiegate i bordi verso l'interno, capovolgete e arrotondate.
  • Coprite con un canovaccio e fate lievitare fino alle ore 19/19:30  lontano da correnti d'aria.
  • Ungete bene 4 teglie di 28 cm di diametro ( o due teglie da forno di 44 x 36 cm) e stendete delicatamente, con la punta delle dita, i panetti. 
  • Preriscaldate il forno a 250° e nel frattempo condite le vostre pizze.
  • Infornate e cuocete a 220° in fono ventilato per circa 25 minuti ( invertite la posizione delle pizze a metà cottura). 

NOTE

La pizza che vedete in foto è "alla greca": condita con salsa di pomodoro, olive nere, Feta, mozzarella e melanzane grigliate.

Vi aspetto su Facebook e Instagram per condividere con voi le mie ricette e le mie giornate in cucina!

Potrebbe interessarti anche

Leave a Comment

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto Leggi