Pane con farina di Tipo 1

by nonsolodoppiozero

Ciao a tutti, oggi vi lascio una ricetta alla quale sono molto affezionata: il pane con farina di Tipo 1. Questa ricetta ha segnato una svolta importantissima nella mia vita e ora vi racconto perché.

Qualche anno fa spinta dalla curiosità e dalla voglia di migliorare i miei lievitati incappai nel blog Anice e cannella ( sconosciuto ai più, è una perla rara nel panorama del food blog) e mi si aprì un mondo… Ricordo di aver fatto le ore piccole leggendo le ricette e i commenti di tutti i partecipanti e divorando con gli occhi le bellissime foto. Il giorno seguente decisi di provare il pane 15-18, giusto per testare se quel blog così bello fosse anche valido, che dire… la ricetta era da 10 e lode.
In circa tre ore sfornai una delizia che la piccola Lavinia subito ribattezzò ” il pane morbidone” ( se vi piacciono i pani “morbidoni” non perdetevi il pane con fiocchi d’avena che trovate qui . Con il tempo ho modificato la 
ricetta originale secondo i nostri gusti ed ecco qui il mio “Pane con farina di Tipo 1“.

Pane con farina di Tipo 1

Prep Time: Cooking Time:
Nutrition facts: 200 calories 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredients

Latte (a temperatura ambiente) 150 g
Acqua (a temperatura ambiente) 100 g
Zucchero 1 cucchiaino
Farina W330 (o Garofalo W350) 250 g
Farina Di Tipo1 150 g
Sale 1 cucchiaino
Malto D’orzo 1 cucchiaino
Lievito Di Birra Fresco 12 g
Olio Di Oliva 2 cucchiai

Instructions

  1. In una ciotola miscelate le due farine. Nella ciotola della planetaria miscelate l’acqua ed il latte ( entrambi a temperatura ambiente), aggiungete lo zucchero ed il lievito di birra e mescolate fino al completo scioglimento.
  2. Montate la foglia e fate girare a bassa velocità. Aggiungete  lentamente le farine e iniziate ad impastare.
  3. Quando l’impasto sarà bene legato aggiungete il sale e impastate finché si aggrapperà alla foglia.
  4. Ora aggiungete l’olio a filo e continuate ad impastare finché l’impasto non si staccherà dalle pareti della ciotola.
  5. Arrotondate l’impasto e fatelo lievitare per circa un'ora a temperatura ambiente in una ciotola leggermente unta di olio coperta con un canovaccio.
  6. Trascorso questo tempo, rovesciate l’impasto sul piano di lavoro ben infarinato e procedete alla formatura della pagnotta come spiegato qui .
  7. Adagiate la pagnotta su una teglia rivestita con carta forno e lasciatela lievitare per un’altra ora sempre coperta da un canovaccio.
  8. Trascorso questo tempo, infornate a forno spento e fate cuocere a 170° per circa 40-50 minuti.
  9. Sfornate e fate raffreddare su una gratella.

Notes

Questo pane si conserva benissimo in un sacchetto di stoffa per un paio di giorni. In alternativa potete congelarlo. Se non avete una planetaria non disperate, potete tranquillamente impastare a mano. Ci vorrà solo un pò più di tempo e di fatica ma il risultato sarà comunque eccellente.

Did You Make This Recipe?
How you went with my recipes? Tag me on Instagram at @PenciDesign.

Vi aspetto su Facebook e Instagram per condividere con voi le mie ricette e le mie giornate in cucina!

You may also like

2 comments

Ale 14/11/2019 - 18:18

Ciao, all’inizio parli di gancio impastatore quando aggiungi le farine e poi, quando aggiungi l’olio, di foglia… È corretto? Non è meglio la foglia per mescolare i liquidi e lievito e poi cambiare con il gancio ed aggiu gere la farina?
La proverò… Grazie ?

nonsolodoppiozero 15/11/2019 - 12:48

Ciao Ale,
scusa la mia è stata una svista, probabilmente copiando il testo dal file word in cui l’avevo scritto.
Puoi usare prima la foglia e poi il gancio o anche solo la foglia, in entrambi i casi il risultato sarà ottimo!
A presto!

Leave a Comment