Torta di albicocche affondate

by nonsolodoppiozero

L’altro giorno sono andata a fare la spesa in uno dei miei posti preferiti: un ingrosso di ortofrutta bio. Un intenso profumo di albicocche mi ha investita non appena varcata la soglia e subito mi è venuta voglia di preparare un dolce. Avevo pensato a una cheesecake ma avevo pochissimo tempo e Lavinia mi aveva chiesto una merenda dolce: “Mamma sono stufa di focaccine ” ( l’ho abituata troppo bene!), e cosi ecco qui la mia torta di albicocche affondate. 

Preparata con farina di riso e farina di farro, resa morbida dallo yogurt greco e croccante in superficie grazie allo zucchero di canna questa torta vi conquisterà al primo morso.

Torta di albicocche affondate

Print
Porzioni: 8 persone Preparazione: Cottura:
Nutrition facts: 200 calories 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

INGREDIENTI

  • Farina Di Riso 150 g
  • Farina Di Farro 100 g
  • Amido Di Mais (Maizena) 20 g
  • Zucchero 180 g
  • Burro ( a temperatura ambiente) 80 g
  • Yogurt Greco 0% Di Grassi 125 g
  • Latte 40 g
  • Uova 2
  • Albicocche 10
  • Lievito In Polvere Per Dolci 10 g
  • Zucchero Di Canna 1 cucchiaio

PREPARAZIONE

  1. Per preparare la torta di albicocche affondate preriscaldate il forno a 180°.
  2. Con le fruste, lavorate a crema il burro con lo zucchero poi aggiungete un uovo alla volta ( aspettate che il primo sia ben assorbito prima di aggiungere il secondo), lo yogurt greco e il latte a filo.
  3. Setacciate le farine con il lievito, aggiungetele al composto liquido e mescolate bene.
  4. Lavate e tagliate le albicocche a metà, o a spicchi se preferite ( io ho fatto un pò e un pò).
  5. Imburrate e infarinate una tortiera di 24 cm di diametro, versate tutto l’impasto e “affondate” le albicocche.
  6. Spolverizzate con lo zucchero di canna e cuocete in forno statico a 180° per circa 40 minuti.

NOTE

La torta di albicocche affondate si conserva per 2-3 giorni sotto una campana di vetro. Potete gustarla a colazione, a merenda o come dolce di fine pasto, magari accompagnata da una pallina di gelato alla vaniglia.

Vi aspetto su Facebook e Instagram per condividere con voi le mie ricette e le mie giornate in cucina!

Potrebbe interessarti anche

Leave a Comment

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetto Leggi